Home » Ecco come ho fatto » Guadagnare 10 euro al giorno online

Guadagnare 10 euro al giorno online

Come fare per guadagnare 10 euro al giorno online in maniera abbastanza facile nel minor tempo possibile? Come sempre, in questa serie di gianca.net ti racconto la mia esperienza diretta, condividendo, senza troppi tecnicismi, le strategie che adotterei oggi e le cose che sto facendo concretamente per generare guadagni online. Come chi mi segue sa, il mio business principale è da sempre la creazione di contenuti; quindi, in questa breve guida ti spiego come guadagnare 10 euro al giorno creando contenuti online e come arrivare a questo guadagno nel giro di pochissimo tempo, davvero qualche giorno.

Non si tratta di una cifra importante, e quindi mi rendo conto che la maggior parte delle persone intenzionate a guadagnare 10 euro online ogni giorno stanno cercando qualcosa per generare soldi da una propria passione o più semplicemente stanno cercando di studiare e approfondire la materia, per poi magari lanciarsi in business un po’ più ambiziosi.

Prima di entrare nel vivo ti ricordo che se questo contenuto ti piace e vuoi restare aggiornato o magari fare altre domande su questo topic, puoi seguire gianca.net su Telegram. Che è meglio!

Da 0 a 10 euro al giorno

banconota da 10 euro

L’errore da non fare in questi casi è credere che arrivare a generare online un guadagno di 10 euro al giorno sia una cosa molto semplice. In realtà, tra poco ti dirò come farlo in pochissimi giorni, ma ciò non significa che sia realmente semplice e non sempre alla portata di tutti. Anzi, quando parlo alle persone di guadagno online, spesso dico che è molto più difficile la strada che va da 0 a 10 euro di guadagno al giorno piuttosto che quella che va da 10 a 100 euro di guadagno al giorno. Questo perché, in maniera molto razionale, ti dico che una volta trovato il modo per generare un guadagno di 10 euro al giorno, non dovrò fare altro, per arrivare a guadagni superiori, che replicare quel sistema e quei miei sforzi. In ogni business online, quando ho trovato il modo di generare 5 o 10 euro al giorno, mi sono sentito tutto sommato più tranquillo. Alla fine, come detto, per arrivare a guadagni più corposi, non avrei dovuto fare altro che moltiplicare la mia produzione e i miei sforzi.

Ovviamente, non sempre i guadagni aumentano in maniera proporzionale, però diciamo che è un ragionamento che, indicativamente, funziona quasi sempre.

I 2 modi per guadagnare 10 euro al giorno online

Ma come quindi approcciare al guadagno online attraverso la creazione di contenuti, che è quello che più so fare oggi in un mercato super competitivo? Ci sono essenzialmente due modi alla portata di tutti.

Guadagnare 10 euro al giorno con un blog

Uno è la creazione di contenuti scritti, diciamo così, il formato blogging. Per intenderci, quello che stai consultando in questo momento. Guadagnare online da contenuti scritti è possibile, a patto di avere un proprio sito web. La barriera di ingresso è tutto sommato bassa dal punto di vista tecnico perché oggi ci sono piattaforme online che permettono di acquistare, nel giro di pochi minuti, spazio web più creazione del sito tramite AI, quindi un processo totalmente no code. Io personalmente non sono un programmatore, non sono un esperto di codice, quindi ho sempre creato i miei siti web attraverso temi e plugin di WordPress; oggi con la AI è addirittura più facile e rapido. Creare un sito web come www.gianca.net, quello che stai leggendo ora, è davvero alla portata di tutti.

Se però dal punto di vista tecnico è semplice costruire un blog e iniziare a creare contenuti online per guadagnare dai propri post, c’è oggi una barriera di ingresso invece maggiormente dovuta ai tempi d’attesa e all’ottimizzazione dei nostri contenuti sui motori di ricerca. La faccio brevissima: Google ci mette sempre di più a valutare nuovi siti web ed impiega sempre più tempo a dare la posizione meritata ai post ben scritti. Senza addentrarci sul perché ciò avviene, posso dirti con tranquillità che oggi per iniziare a guadagnare con gli articoli di un blog serve almeno un anno.

La maggior parte del tempo, quindi, dobbiamo prepararci a scrivere e a preparare contenuti senza avere feedback economici. Quando il sito sarà posizionato, potremo iniziare a mettere i banner di Google e quindi ricevere soldi dalle pubblicità inserite dalla stessa Google all’interno dei nostri post. Lo ripeto, fare blogging è bello, resta, per quanto mi riguarda, la mia passione numero uno, ma ci vuole un po’ di tempo. Da alcuni mesi, io invece ho sperimentato un’altra modalità per guadagnare dai contenuti e che ritengo oggi la più rapida, la più veloce in assoluto.

Guadagnare 10 euro al giorno con YouTube

il pannello di YouTube studio dedicato alla monetizzazione

Ho sperimentato personalmente che creare contenuti su YouTube oggi è decisamente più semplice che creare un nuovo blog da zero. È qualcosa di diverso, quindi, ad esempio, personalmente mantengo entrambe le attività, che per me sono in un certo senso anche complementari e sinergiche, però se dovessi consigliare a qualcuno come iniziare, e se dovessi indicare un modo per arrivare rapidamente a un guadagno di circa 10 euro al giorno dalla creazione di contenuti online, sicuramente indicherei YouTube.

Creare video può sembrare un po’ più difficile che preparare un testo scritto, questo è vero, ma allo stesso tempo mettere contenuti su YouTube significa sfruttare la potenza di un sito web superforte dal punto di vista della diffusione e del posizionamento su Google. A parità di contenuto, se creo una guida sul mio blog dovrò attendere mesi affinché questa venga indicizzata in maniera corretta; se creo un video con tutto sommato gli stessi contenuti del post, questo potrebbe metterci anche solo pochi minuti ad avere una posizione interessante sul motore di ricerca o all’interno dello stesso ecosistema YouTube.

Diciamo, giusto per farvi un esempio che faccio spesso, che un sito web è una proprietà a tutti gli effetti. È come se aveste un vostro negozio appena aperto da far conoscere, posizionato in una via nella quale ancora nessuno passa. Quando siete su YouTube invece, siete in un mega centro commerciale di passaggio: il posto alla fine non è vostro, ma i vostri prodotti, ovvero i vostri contenuti, sono sicuramente da subito in bella vista e hanno maggiori chance di essere visti a stretto giro.

Per monetizzare un canale YouTube è necessario avere un po’ di ore di video guardati e almeno un migliaio fan, ma superate queste soglie, il sistema di monetizzazione è totalmente integrato ed è di fatto Google AdSense, ovvero lo stesso che eventualmente utilizzereste su un blog. La differenza è che, sempre in termini generali, i CPM su YouTube ho notato che sono più alti, quindi il pagamento medio per mille utenti.

Quanto serve per guadagnare 10 euro al giorno

blogger e banconota da 10 euro

Per arrivare al famoso guadagno di 10 euro al giorno oggetto di questa guida potrebbero bastare 2000 o 3000 views. Possono sembrare molte, ma in fondo non lo sono: un nuovo video inviato ai nostri contatti sui social può generare anche solo 100, 200 o 300 views, però la libreria di video che abbiamo caricato su YouTube continuerà a lavorare potenzialmente per sempre. Quindi, se abbiamo 20 video che generano ognuno solo 10 views al giorno, ecco che già abbiamo raggiunto la soglia di 2000 views al giorno sul nostro canale YouTube.

Insomma, non c’è dubbio, ripeto sempre in linea generale, che oggi tra i due linguaggi più utilizzati, ovvero il testo scritto e i video, secondo me ha più senso iniziare dai video per chi è alle prime armi, non ha conoscenze tecniche e non è un esperto delle strategie SEO che servono a un sito web, a un blog per avere la giusta visibilità. YouTube è secondo me la strada più semplice che ci consente di non soffermarci troppo sulla parte tecnica e di divertirci di più nella parte invece più creativa, ovvero creare contenuti coinvolgenti, divertenti e capaci di intrattenere

Lascia un commento